mercoledì 19 luglio 2017

ORTI SOCIALI



ORTI SOCIALI

(Moiano) - Il giovane Antonio Barbieri, esponente del CentroDestra moianese ha diffuso una nota che riportiamo integralmente. L'agricoltura del Terzo Millennio si sta rivelando un toccasana per moltissime realtà, che puntano sull'innovazione recuperando le tradizioni millenarie.

In attesa di sviluppi positivi, pubblichiamo la nota e tendiamo la "mano" a chi vuole difendere il mondo rurale Caudino.
Buona lettura.

martedì 18 luglio 2017

Intervista_321/UserTv



Intervista_321/UserTv

(Caudium) - Lo Schiaffo 321 incontra la redazione di UserTv, il primo canale Caudino diffuso in rete, per analizzare la situazione di Caudium, vista dall'occhio critico della stampa locale. 
UserTv ha seguito, anche in diretta, tutti gli eventi di questa traballante Unione dei Comuni, ma da qualche mese tutta la Redazione ha perso la fiducia verso questo progetto ambizioso. 
Parole amare, però calzanti a pennello.

Buona lettura.

lunedì 17 luglio 2017

FIAMME IN VALLE CAUDINA



INFERNO CAUDIUM

(Campania) - Un’enorme Terra dei Fuochi. Ottocento roghi attivi in una decina di giorni e il nostro amato Sud sfigurato. Una serie incredibile di incendi dolosi e colposi in Sicilia, Calabria, Molise, Basilicata, Puglia, Campania, Sardegna e Toscana. Si contano i primi danni dopo un vero e proprio attacco coordinato in ogni angolo di Meridione e non solo.

VIDEO | TUTTO BRUCIA



TUTTO BRUCIA

Caudium - La Valle Caudina avvolta dalle fiamme devastanti ha scosso l’artista Caudino Mosk, che proprio durante uno dei tanti incendi, ha scelto la musica hip-hop per esprimere la propria rabbia. 
E’ scritto di getto il duro messaggio che, tramite le rime dell’ex Manzharda, potrebbe scardinare le porte dell’indifferenza, soprattutto fra le frange giovanili. 
Fino ad oggi, però, le visualizzazioni sono circa ottocento, poche per l’ottimo brano TUTTO BRUCIA. 
Vi invitiamo ad ascoltarlo e diffonderlo, prima di leggere il pezzo:



Lo Schiaffo 321 ha intervistato l’autore, il giovane Fabio Moscatiello alias Mosk, uno dei fondatori della Manzharda Crew, oggi produttore di se stesso e di giovani promesse della zona. 
Non è la prima volta che gli artisti, leggermente americanizzati, affrontano argomenti seri. La morte dei pesci della MK ebbe una grande diffusione sul territorio e divenne anche colonna sonora per un video denuncia. La canzone scese in piazza nelle manifestazioni a difesa dell'ambiente (2012/13). Una voce Caudina fuori dal coro, oggi come ieri.

mercoledì 12 luglio 2017

HACKERAGGIO (PIRATERIA INFORMATICA)





 HACKERAGGIO (PIRATERIA INFORMATICA)


Caudium - Fino a ieri eravamo convinti di essere immuni da alcune situazioni difficili e rischiose. Le sentiamo lontane dall’amata Valle Caudina, ancora avvolta da una campana di vetro comunitaria e sostanzialmente borghese.
Invece, stavolta, una nostra segnalazione sul malfunzionamento di alcune aree del sito istituzionale della Città di Montesarchio, ha fatto emergere un grave fatto di cronaca:
alcuni spietati pirati informatici hanno danneggiato, ancora una volta, proprio il collegamento con la pagina dedicata alla nascente Caudium.
L’importante fonte di dati burocratici, bandi e delibere dell’Unione dei Comuni Caudini è stata colpita. Sono ancora evidenti i danni causati dai temuti pirati informatici, conosciuti con il nome angloamericano Hackers.
In queste calde settimane hanno messo in ginocchio per soldi o prestigio, non solo Montesarchio e Caudium, ma anche Londra, Nuova York, Amsterdam, Parigi, per non parlare di giganti petroliferi russi, compagnie di trasporto marittimo, colossi pubblicitari, la banca centrale ucraina e non ultima, la stazione monitoraggio radioattivo della vecchia centrale nucleare comunista di Chernobyl.

martedì 11 luglio 2017

Intervista_321/ Angelo Vaccariello (Il Caudino.it)


Intervista_321/ Angelo Vaccariello (Il Caudino.it)

Lo Schiaffo 321 ha deciso di coinvolgere la stampa Caudina in un’inchiesta sulle reali condizioni dell’Unione dei Comuni. Gli organi di informazione stanno cercando di sostenere l’iniziativa, ma gli scarsi risultati stanno distruggendo le basi di un progetto che si è trasformato in un buco nell’acqua di proporzioni bibliche. Solo con un’analisi approfondita e diretta, ovviamente aperta a trecentosessanta gradi, possiamo contribuire allo sviluppo del territorio.
Ringraziamo Angelo Vaccariello, scrittore e giornalista de Il Caudino. Angioletto rompe il ghiaccio con decisione, senza tentennamenti. 
Seguiranno altre interviste sul tema, con la precisa  volontà di allargare il Fronte pro Caudium a tutti/e i Caudini e le Caudine di buona volontà.
Buona lettura.

lunedì 10 luglio 2017

NUOVA CAUDIUM O MORTE!



LO_SCHIAFFO_321/3.0
TRE (3)
Care lettrici e cari lettori de Lo Schiaffo 321,
annunciamo la ripresa delle pubblicazioni in rete della nostra cinghia di trasmissione culturale.
Prende forma la terza fase del progetto editoriale aperiodico, targato Cmc321. 
Osiamo definirla la trepuntozero, come sinonimo di evoluzione.
E’ l’ennesimo passo a difesa dell’informazione libera da paraocchi, alternativa al Regime del Nulla e sprezzante del conformismo consumista. Le precedenti uscite de Lo Schiaffo321 sono state in antitesi tra di loro. La prima tappa fu caratterizzata da uno stile eretico, poetico e irriverente.
La seconda approfondì il discorso prettamente territoriale, storico e Caudinista.
Vi proponiamo la sintesi delle antitesi.
Questa fase, avrà una scadenza ben precisa: 9 settembre 2017.
Sceglieremo l’8 settembre quale strada intraprendere e tireremo le somme in quel giorno infausto.
Lo Schiaffo 321, care lettrici e cari lettori, si rimbocca le maniche e scalda la punta della penna.

mercoledì 16 dicembre 2015

CMC321: + PREVENZIONE - ALLUVIONE



16 DICEMBRE 1999

Dopo 16 anni da quella maledetta notte, la Comunità Militante Caudina 321 ricorda le vittime ed i feriti dell’alluvione che tramortì Cervinara e distrusse alcune zone di San Martino Valle Caudina. Sei morti e decine di feriti che non devono essere dimenticati. Lo striscione esposto nella piazza di Joffredo è diretto ed emblematico: più prevenzione meno alluvione.

martedì 1 dicembre 2015

LA DISCARICA CAUDINA SCARICATA?



3 PONTI 5 STELLE

La vergognosa situazione della discarica di Tufara Valle e degli operai del Consorzio Napoli Caserta saranno i due motivi del presidio che gli attivisti del Movimento 5 Stelle effettueranno domani mattina a Benevento sotto la Procura della Repubblica. Gli operai, che non ricevono lo stipendio da troppo tempo, hanno chiesto una mano ai Pentastellati che stanno sostenendo la causa del proletariato dimenticato, proprio come la sicurezza della discarica Caudina.
La redazione de Lo Schiaffo 321 segue la vicenda con attenzione da mesi, ma il tempo della protesta è finito, da tempo. Ci vogliono risposte concrete e dirette.
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dei “Grilli Sanniti”.

domenica 29 novembre 2015

CAUDIUM CON LA PALESTINA



CON LA PALESTINA

Tra le tante “giornate mondiali per la solidarietà” è quella per il Popolo Palestinese che viene tristemente censurata dall’informazione del $istema. La giornata indetta dalle Nazioni Unite per ricordare la Risoluzione sulla Partizione è un appuntamento importante per informare i “distratti”, anche in Valle Caudina.

NOVEMBRE 1791 - NOVEMBRE 2015



LE SCOPERTE DEL 1791

Esattamente dopo duecentoventiquattro anni riportiamo alla luce un articolo comparso nel lontano novembre 1791, pubblicato su una gazzetta ufficiale dell’epoca. La preziosa testimonianza, girata dal nostro collaboratore Airolano Medio, parla degli scavi archeologici iniziati a Saticula proprio in quegli anni. E' agghiacciante riflettere sulla situazione odierna alla luce degli ultimi ritrovamenti in Valle Caudina. Caudium e Saticula, ossia l'odierna Sant'Agata dè Goti e dintorni, erano centri importanti in passato, ma da duecentoventiquattro anni la valorizzazione archeologica sembra ferma.


mercoledì 25 novembre 2015

ECONOMIA SOLDI & AFFARI



MANOVRE LOSCHE

Riceviamo e pubblichiamo un articolo tratto da un’analisi sulle ultime novità nel mondo delle finanze inviatoci da Alessandro, studente di origini Caudine che studia di Economia. Ringraziamo il nostro lettore per l’attenzione nei nostri confronti. Giacinto Auriti è una figura che ascoltiamo da un bel po’ e ci fa piacere che la sua idea si sia evoluta in una Scuola di studi giuridici e monetari.

Buona lettura.

TESORI CAUDINI RIEMERSI




PASSIVISMO

I ritrovamenti archeologici di questi giorni hanno portato di nuovo alla ribalta la Città di Caudium, capitale della tribù dei Caudini, una delle tribù sannite che viveva tra l’attuale Valle Caudina, la Valle Telesina e parte della provincia di Caserta (Alife Piedimonte ). 

lunedì 23 novembre 2015

SPECIALE 23 NOVEMBRE 1980. I RICORDI DEL POPOLO.



23 NOVEMBRE 1980

Lo Schiaffo 321 ricorda la tragedia provocata dal fortissimo terremoto in Irpinia del 23 novembre 1980 alle 19 e 35. Attraverso le testimonianze dei sopravvissuti abbiamo allacciato un filo diretto con il passato per non dimenticare il dolore straziante ed il sangue che hanno macchiato, in maniera indelebile, i ricordi di un’intera provincia, unita dalla sofferenza e dai tanti lutti. 
2.998 morti e 8.245 feriti. L’Irpinia si rialzò, da sola.
Per non dimenticare. Mai.

domenica 22 novembre 2015

HARVARD VUOLE CAUDIUM?



NESSUN STUPORE

Nessun stupore per l’ennesimo reperto archeologico che spunta dalla terra Caudina. Non è l’inizio e non sarà nemmeno la fine di queste scoperte che danno lustro alla nostra storia e lanciano un messaggio chiaro e diretto: CAUDIUM PUO’ E DEVE RISORGERE.

sabato 21 novembre 2015

UNA DOMANDA AI CAUDINI



PENSIERI CAUDINI

Il mondo virtuale del Terzo Millennio catapulta il popolo Caudino sulle piattaforme sociali di tutto il mondo, rendendo in apparenza tutto più vicino e quindi più partecipato.
Le polemiche hanno travolto il popolare Facebook per aver diffuso solo la bandiera della Francia colpita dagli attentati, dimenticando, vergognosamente, tutte le altre cittadine e nazioni bagnate da spargimenti di sangue come il Libano, la Russia, il Mali o il Kenya.

venerdì 20 novembre 2015

ANALISI GEOPOLITICA CAUDINA




COMPLESSITA' ARABE

Pubblichiamo su richiesta dell’autore, il Caudino Giuseppe Perrotta, un’interessante e dettagliata analisi sulla questione Siriana diffusa a febbraio da Eurasia, la nota rivista di studi geopolitici che copre il territorio nazionale e, ovviamente, si espande sul Mediterraneo e sul Vicino Oriente. 
Il pensiero del giovane di Paolisi ha trovato spazio sulle prestigiose pagine di settore e Lo Schiaffo 321 accoglie con stima la firma dello studioso Caudino, affinché la nostra cinghia di trasmissione culturale possa essere sempre più efficace.

Buona lettura.

giovedì 19 novembre 2015

CAUDIUM IN MOVIMENTO OSPITA IMPOSIMATO E SIBILIA



USURA BANCARIA

Le forze Pentastellate della Valle Caudina daranno vita ufficialmente al coordinamento territoriale Caudium in MoVimento in occasione dell’interessante appuntamento intitolato “Usura Bancaria: consigli e soluzioni a difesa del cittadino” che si terrà a Montesarchio presso l’aula consiliare il 22 novembre alle 10 e 30. 

mercoledì 18 novembre 2015

CERVINARESE VIVO PER MIRACOLO A PARIGI



TESTIMONIANZA


Le ore bagnate di sangue che sono scoccate a Parigi in questi giorni resteranno impresse nella memoria comunitaria francese e di tutti quelli che popolano la Francia. C’è un Cervinarese, un Caudino, tra i superstiti: Felice Romano, che vive e lavora proprio a Parigi.


mercoledì 11 novembre 2015

NUOVA SCOPERTA PER CAUDIUM



CIECHI E OTTUSI

Un altro rinvenimento casuale, un altro recupero da mostrare al museo, rinterro e via, si procede! Questo caso forse è meno grave di quello lungo la Fondo Valle Isclero in quanto si tratta di un ritrovamento in una zona centrale del paese, ma sarebbe possibile coprire lo scavo con una struttura trasparente che ne permetta la visibilità.